MICHELA CICUTTIN - Nutrizionista & Mindful Eating Coach -

CONSIGLI “MINDFUL”

salute

The Healthy Road: come garantirti la salute in 10 semplici passi

Da un po’ di tempo mi sono appassionata alle battaglie per la salute del Professor Berrino. Franco Berrino è un medico ed epidemiologo italiano che è stato direttore del Dipartimento di Medicina Preventiva e Predittiva dell'Istituto Nazionale dei Tumori di Milano. Quindi diciamo che non è proprio l’ultimo arrivato. Quest'uomo si batte da molto tempo per la rivalutazione degli alimenti semplici come prevenzione per il cancro, ed è il promotore del progetto DIANA per la prevenzione alimentare del carcinoma mammario nelle donne. Quindi soprattutto le donne dovrebbero cominciare ad ascoltarlo.
acqua

Cosa ho scoperto perdendomi in un bicchiere di acqua (i benefici che mai diresti).

L’acqua rappresenta almeno il 60% del tuo corpo ed è essenziale per ogni cellula. Infatti, puoi rimanere senza cibo per settimane (anche fino a 40 giorni) ma senza acqua non resisterai più di 3 giorni. Per questo motivo non dovrebbe sorprenderti che bere una sufficiente quantità di acqua (almeno un litro e mezzo al giorno) sia fondamentale, non solo per stare bene, ma per mantenerti proprio in vita!
rapporto con il cibo

L’unica cosa che devi fare per migliorare il tuo rapporto con il cibo.

Mangiare è una attività necessaria: il corpo è una macchina e senza carburante non può funzionare. Purtroppo però nella nostra società, sovraccarica di cibo e ossessionata dalle diete, le persone costruiscono un rapporto con il cibo estremamente sbagliato, nel quale l’atto di mangiare diventa un’azione automatica, consumistica e troppo spesso legata ad emozioni negative. In questo articolo cercherò di spiegarti qual è l’unica cosa che devi fare per migliorare la tua relazione con il cibo e rendere l’atto del mangiare un’azione che non ti porti solo nutrimento ma anche piacere.
metodi di cottura

Metodi di cottura: quali sono e come sfruttarli al meglio!

Imparare a cucinare è la prima regola del salutista. Da qui non si scappa! E ti dirò di più, io lotto spesso con il fatto che non sono una brava cuoca. Molto spesso i miei amici mi prendono in giro perché ceno con uova strapazzate e 2 cetrioli. Dicono che è triste, e probabilmente hanno ragione. Ma la cosa fondamentale, dal mio punto di vista, è che, al di là di quanto tu sia bravo o meno ai fornelli, è importante che il tuo pasto sia il più possibile naturale e preparato da te. Io, ad esempio, evito sempre di acquistare piatti pronti perché sono un puro concentrato di grassi e zuccheri, e di salutare hanno ben poco.